25 COSE CHE NON SAI DI ME

Alcune piccole curiosità per conoscermi meglio

1 Nonostante siano in molti a pensare che si tratti di un nome d’arte, Thomas è il mio nome vero.

2 Sono nato sotto il segno dello scorpione, ascendente leone: sarà per questo che sono single?

3 I miei colori nordici non raccontano le mie origini del sud: sono al 50% pugliese e al 50% calabrese.

4 In casa ho pezzi delle scenografie dei miei spettacoli che utilizzo come complementi d’arredo.

5 Sono sempre stato appassionato di musica di ogni genere, tuttavia il reggaeton non fa per me.

6 Non mangio formaggi di nessun tipo, in compenso sono ghiotto di cibo etnico e al vino rosso preferisco il bianco, rigorosamente fermo.

7 I miei film preferiti sono Il Mago di Oz, Moulin Rouge, Vanilla Sky, Dreamgirls e… Il Ragazzo di Campagna con Renato Pozzetto!

8 Sono due i registi dai quali vorrei essere diretto al cinema: Ferzen Ozpetek e Baz Luhrmann.

9 Sono molto curioso: in qualunque nuovo argomento mi imbatta vado sempre a fondo cercando sia approfondimenti che digressioni e controversie, soprattutto riguardo la storia, l’arte e la narrativa.

10 Ho un superpotere: grazie al mio carattere alla mano sono ben voluto da clienti, colleghi, collaboratori e pubblico. Pavoneggiarsi è una macchia di chi ha poca professionalità.

o-04

11 Il primo ricordo della mia vita risale all’agosto del 1983, durante un pic-nic in Sila con la mia famiglia.

12 La canzone che svela il mio lato più fantasioso è Over The Rainbow di Judy Garland, quella che descrive il mio pragmatismo è The show Must Go On dei Queen.

13 Sono salito per la prima volta su un palcoscenico all’età di 11 anni per una recita parrocchiale interpretando il ruolo del Cappellaio Matto.

14 Da adolescente il mio mito era Ambra Angiolini: ogni settimana compravo il Cioè solo per tappezzare camera mia con i suoi poster.

15 Quando venni ingaggiato per presentare primo evento della mia vita dichiarai di essere maggiorenne. Ho mentito, avevo 17 anni ma lo scoprirono solo in seguito.

16 Ho svolto la prima vera audizione teatrale all’età di 18 anni, il giorno dopo l’esame orale di maturità. Pensavo di non farcela ma fui scritturato.

17 <- No, non sono scaramantico.

18 Ho scritto il mio primo spettacolo teatrale “Non Siamo una Favola?”all’età di 20 anni.

19 Parlo 4 lingue e viaggiare è una ragione di vita. Aver lavorato in 19 Paesi, in molti dei quali più e più volte, è il connubio perfetto.

20 Quando mi esibisco a teatro mi piace salutare e ringraziare il pubblico, perché mi sento sempre riconoscente verso ogni singola persona che scelga di vedere i miei spettacoli.

Thomas Centaro 04

21 Il regalo più bello che abbia mai ricevuto è stato il Castello di Greyskull di He-Man.

22 Ho sempre preferito Paperino a Topolino, Tom & Jerry e Hallo Spank erano i miei idoli dell’infanzia, il personaggi Disney che mi fanno più ridere sono Scuttle, Lumière e il Genio, e la mia Guerriera prediletta è Sailor Pluto.

23 Quando scrivo i miei spettacoli mi capita di immedesimarmi a tal punto nei personaggi che rido e piango con loro.

24 Diventare famoso non è mai stato uno dei miei piani.

25 Toglietemi tutto ma non il caffè.

In poche battute non si può descrivere una persona, un carattere, una vita, ma spero di aver svelato qualcosa di me che possa aver saziato la tua curiosità, o quantomeno di averti strappato un sorriso. Grazie per aver letto questa notizia, se ti va di rimanere in contatto con me iscriviti alla newsletter. A presto!

Thomas Centaro


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *