COMUNICATO STAMPA

Il 17 e il 18 dicembre 2015 “Pink Chicago” debutta sul palcoscenico del Teatro Pime,
in via Mosè Bianchi 94, a Milano.
Un musical/parodia di Sergio Scorzillo e la regia di Raffaella Marchegiano.
Protagonista Thomas Centaro, coreografie di Bruno Giotta.
Lo spettacolo è presentato dall’associazione culturale “Doppio Sogno”.
Una parte del ricavato sarà devoluta in beneficenza.Prevendite www.happyticket.it | Prenotazioni info@pinkchicagoilmusical.it

PINK Chicago Locandina MILANOÈ ironia con un pizzico di trasgressione Pink Chicago, il musical parodia che, per la prima volta a Milano, sarà on stage Il 17 e il 18 dicembre al Teatro Pime, in via Mosè Bianchi 94. L’associazione culturale Doppio Sogno porta in scena la pièce in due atti scritta da Sergio Scorzillo con la collaborazione di Raffaella Marchegiano, che cura anche la regia, coreografie di Bruno Giotta. Protagonista l’attore  Thomas Centaro. Pink Chicago è anche serietà e impegno sociale, parte del ricavato sarà devoluto in beneficenza all’Associazione SAMARI per infanzia in Congo.

Chicago anni ’20. La storia comincia da qui, da quella che fu la capitale del gioco d’azzardo, dei gangster e dei night club in pieno Proibizionismo americano. Nel sottobosco notturno dei locali fumosi, delle orchestre di jazz e dei contrabbandieri i protagonisti Vilma e Roky cercano la gloria del palcoscenico e non si fermano davanti a nulla pur di arrivare. Vilma (Raffaella Marchegiano) è una stella ormai offuscata che cerca il riscatto di sè, mentre Roky è un novellino, deciso a tutto pur di sfondare. Ma a Chicago niente è come sembra, e sotto le mentite spoglie della protagonista si nascondono il talento e la determinazione di un uomo capace di travestirsi da donna per arrivare alla ribalta. Così, in una girandola di scene divertenti, Rocky/Roxie (interpretati dal poliedrico Thomas Centaro, l’attore giusto per superare a teatro il confine tra uomo e donna) porterà il suo alter ego a uccidere, corrompere e a mentire a tutti pur di diventare famoso. A farne le spese saranno: Jimmy (l’attore e coreografo Bruno Giotta), un losco trafficante che promette a Roxie la fama, ma che poi muore per mano di quest’ultima, il suo avvocato Billy (interpretato da Sergio Scorzillo), la carceriera Mama (Alessandra Ruta) e le compagne di cella (le ballerine e cantanti Laura Pavan, Francesca Duranti, Mariangela Murolo, Chiara Rossi, Stefania Lomonaco, Luciana Rossi). Ma Roky non è solo in quest’avventura, ad aiutarlo l’amore smisurato di sua moglie Amy (Chiara Rossi), una ballerina che lo sosterrà fingendosi sua sorella e che si riscatterà nel finale dello spettacolo.

Argutamente mascherata tra le risate e le note jazz della colonna sonora, la trama anti convenzionale di quest’opera mette in risalto la difficoltà che hanno uomini e donne di portarsi al passo con i tempi e di superare qualsiasi pregiudizio, sociale e lavorativo. Nel 1920 e ancora oggi. A rimarcare la serietà dell’impegno sociale del musical e dell’associazione culturale Doppio Sogno, parte dell’incasso delle serate sarà destinata ad Associazione SAMARI Via Mosè Bianchi, 2 Milano, per i bimbi del Congo. Informazioni più approfondite si possono trovare sul sito: www.pinkchicagoilmusical.it

Dopo il debutto milanese, Pink Chicago approderà a Busto Arsizio il 16 gennaio 2016, al teatro Fratello Sole e poi a Torino, il 16 aprile 2016, sul palcoscenico del teatro Cardinal Massaia.

PERSONAGGI E INTERPRETI:
Roky Heet / Thomas Centaro
Vilma Killing / Raffaella Marchegiano
Billy Flann / Sergio Scorzillo
Amy Heet / Chiara Rossi
Jimmy Cash / Bruno Giotta
Mama / Alessandra Ruta
Mrs Sunny / Maria Marchegiano

ENSAMBLE:
Francesca Duranti – Morris Faccin – Bruno Giotta – Stefania Lomonaco – Mariangela Murolo – Laura Pavan – Chiara Rossi – Luciana Rossi

Coreografie Bruno Giotta
Sound & Light directions Roberto Bruno – Loris Zigliani
Scenografie digitali & Sound Andrea Centaro
Trucco e Acconciature Accademia DIADEMA
Scenografie on stage Marco Brandellero – Stefania Lomonaco
Acting Coach Sergio Scorzillo
Regia Raffaella Marchegiano

Attuali sostenitori del progetto:
Milano, 17 /18 dicembre 2015, Accademia Diadema – Mormoraia – Five Senses – Dulcis- Il bistrot del profumo –
Busto Arsizio, 16 Gennaio 2016, Accademia Diadema – Five Senses – Mesai – Chicco D’oro – Il bistrot del profumo
Torino, 16 aprile 2016, Five Senses – Antica Birra degli Abruzzi – Il bistrot del profumo  

475